Solidago

SOLIDAGO

Vitigno

Violone (Montepulciano)

Altitudine

200-300 mt. s.l.m.

Tipologia del terreno

Vulcanico / argilloso

Densità d’impianto

3.333 (per Ha.)

Sistema di allevamento

Guyot

Produzione

80-90 q.li (per Ha.)

Vendemmia

Manuale – seconda decade di ottobre

Vinificazione

Fermentazione sulle bucce con delicati rimontaggi, in acciaio, a temperatura controllata (24°C)

Acciaio

5-6 mesi (fermentazione malolattica)

Barrique

No

Bottiglia

4-5 mesi

Tappo

Nomacork

Colore

Rosso porpora

Profumo

Ciliegie,iris,viola

Gusto

Morbido e caldo, con finale ricco di frutti

Alcol svolto

14.5% vol.

Temperatura di degustazione

16-18°C

Abbinamenti

Salumi stagionati, primi piatti con sughi di carne, carni bianche e rosse (alla brace o al forno), formaggi medio stagionati

papalino-vino-scheda-tecnica

PERCHÉ SOLIDAGO?

Antico nome Etrusco-Romano di una tonalità di giallo, il Solidago è anche una pianta che cresce spontanea nel Lazio dalla copiosa infiorescenza gialla.
L’etimologia, seppur controversa, fa riferimento alle proprietà medicamentose di questa specie e potrebbe derivare dal Latino “solido” il cui significato è “consolidare, rinforzare” e per estensione “guarire completamente”.

 

Note Degustative:

Naso ricco di balsamicità e frutta scura, come il color rubino, quasi impenetrabile, lascia intendere.
Sorso governato da uno scheletro amarognolo che si estende anche sul finale di discreta durata.
Vinificazione in acciaio e sosta per 4 mesi sui lieviti.
Violone DOP.

Prodotti Correlati

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI


Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy